Castello di Ama Vigna al Poggio - 1991 - Enoteca Marino a Chiavenna

Castello di Ama Vigna al Poggio – 1991

Descrizione

Castello di Ama Vigna al Poggio – 1991 Magum

Castello di Ama Vigna al Poggio – 1991: la storia. Nel 1978, nel Vigneto Bellavista fu impiantato Pinot Grigio e successivamente, nel biennio 1982-83, furono reinserite altre parcelle con cloni di Chardonnay provenienti dalla Borgogna. Nel 1984, nella zona denominata Al Poggio, si decise  di ampliare la superficie destinata a questa varietà con l’impianto di altri 4 ettari per ottenere un vino di grande struttura. La prima annata prodotta è stata il 1988. Uvaggio Chardonnay in purezza.

Le varietà a bacca bianca tradizionalmente coltivate nel Chianti Classico – Trebbiano Toscano e Malvasia Lunga del Chianti – sono ottime per produrre vini bianchi di grande struttura nei terreni del Castello di Ama. Questo perché il terreno è fortemente calcareo e l’altitudine delle pendici di Ama offrono maggiori possibilità per la produzione di un grande vino bianco.

Bottiglia 1,5l
Scroll to top